eclubrotarydistretto2071@gmail.com

Rotary International

Il Rotary International è una rete globale di 1,2 milioni di uomini e donne intraprendenti, amici, conoscenti, professionisti e imprenditori che credono in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità vicine, in quelle lontane, in ognuno di noi.

Il Rotary unisce più di un milione di persone. Da oltre 110 anni i soci del Rotary sono pronti ad agire facendo leva sulla loro passione, energia e intelligenza per realizzare progetti sostenibili. Dall’alfabetizzazione all’edificazione della pace, dall’acqua alla salute, il Rotary si impegna a migliorare il mondo in cui viviamo.

 

Cosa fa il Rotary International

I soci del Rotary operano condividendo la responsabilità di passare all’azione per risolvere i problemi più pressanti del mondo. I 35.000 club sono impegnati a:

Promuovere la pace

Combattere le malattie

Fornire acqua e strutture igienico-sanitarie

Proteggere madri e bambini

Sostenere l’istruzione

Sviluppare le economie locali

 

Impegnati con noi

I Club sono attivi nelle comunità locali e internazionali. Con passione, integrità e competenza, sono quotidianamente impegnati a svolgere progetti umanitari con un impatto positivo e a lungo termine. Agiamo con perseveranza per trovare soluzioni efficaci e durature.

 

La missione del Rotary International

Fornire service al prossimo, promuovere l’integrità e la comprensione internazionale, la buona volontà e la pace attraverso la community di imprenditori, professionisti e leader della comunità. I rotariani credono in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità vicine, in quelle lontane, in ognuno di noi.

Non ci sono sfide impossibili. Da oltre 110 anni Rotary costruisce ponti tra le culture e i continenti per difendere la pace, combattere l’analfabetismo, alleviare la povertà, promuovere l’accesso all’acqua potabile e alle strutture igienico-sanitarie, e sconfiggere le malattie.

 

La nascita del Rotary

Il Rotary nacque la sera del 23 febbraio 1905, quando Paul Harris, allora giovane avvocato di Chicago, si incontrò con tre amici per discutere un’idea che da tempo lo assillava: dar vita ad un club di persone di differenti professioni, organizzando incontri regolari all’insegna dell’amicizia, per trascorrere un po’ di tempo in compagnia e allargare le conoscenze professionali.

Erano quattro i soci fondatori, di discendenza e nazionalità diversa (americana, tedesca, svedese e irlandese) ed appartenevano anche a fedi religiose diverse (protestante, cattolica ed ebraica).

Erano un prodotto di quel grande crogiolo che era ed è l’America e, sotto questo aspetto, erano i progenitori più adatti a dar vita a quel grande movimento internazionale che sarebbe poi diventato il Rotary International.

 

Organizzazione

Il Rotary è una organizzazione capillare a struttura piramidale, diffusa in oltre 160 Stati senza distinzione di razza, confessione religiosa, convinzione politica ed è così articolata:

Il Rotary International: ha sede ad Evanston (USA) ed è guidato dal Presidente Internazionale, il quale indica le priorità e fornisce le linee guida per le nuove attività che dovranno essere svolte dai vari Club nel mondo.

I Distretti: ciascun Distretto è retto da un Governatore distrettuale:

  • È compreso in una delle 34 zone territoriali distribuite nei vari continenti.
  • Ha funzione di amministrazione e coordinamento nei confronti dei Club presenti nel territorio di sua competenza.

I Club : costituiscono la base del Rotary ed operano a livello locale. Sono gli organi più significativi della “vita rotariana”.
 I Club svolgono la propria attività per:

  • La partecipazione attiva ai progetti di volontariato a favore delle comunità locali ed internazionali.
  • L’individuazione e la formazione di Dirigenti capaci di servire il Rotary a tutti i livelli.
  • La conservazione e lo sviluppo dell’effettivo.

 

Approfondisci la tua conoscenza sul Rotary International: